Skip to content

MY SUPER SWEET SIXTEEN

marzo 17, 2007
Gheba ha sempre odiato festeggiare i compleanni (anche perchè sono fonte infinita di tristezza e di depressione, a pensare all’inesorabile scorrere del tempo), così come in generale odia l’organizzazione delle feste di compleanno.
Nel suo passato ci sono stati diversi compleanni a sorpresa, tutti quanti sgamati in anticipo e dalle ambientazioni alquanto raccapriccianti [ cfr. Festa a tema carnevalesco nel 2000 e Festa in tema cinese nel 2001 ].
Da ricordare un dialogo alienante:
Gheba:”Allora stasera, si festeggia il mio compleanno!”
Amico di Gheba:”Ah, stasera non c’è nessuno…”
Gheba:”Ma che tristezza…”
Amico di Gheba:”Eh oh, che ci posso fare?”
Gheba:”Ma porca puttana!” e giù il telefono.
Un’ora dopo
Amico di Gheba:”Dai, vieni a casa mia!”
Gheba:”Chi cazzo siamo?”
Amico di Gheba:”Io e la XXXX”
Gheba:”E basta???”
Amico di Gheba:”Si, ma portati un vestito da carnevale.
Due ore dopo…
“AUGURI GHEBA! BUON 16° COMPLEANNO!”
Gheba, disilluso già due ore prima:”Oooh, non me l’aspettavo, che sorpresa!”
Tutto questo preambolo per parlare del tristissimo programma My Super Sweet 16 trasmesso da MTV. Per chi non lo sapesse, segue la preparazione e lo svolgimento del 16o compleanno di ragazze (ma anche ragazzi) provenienti dalla crème della crème dell’altissimissimissima borghesia americana. Alcune puntate, più focalizzate sul crescente target latino-americano, riguardano invece i festeggiamenti per la quince.
Il canovaccio è più o meno sempre lo stesso:
A) Oltre alla sigla, stupendamente musicata da quella grande artista che è Hilary Duff, il programma inizia con la presentazione della ragazza (o, meno frequentemente, del ragazzo in questione). Mi sono rimaste particolarmente impresse due presentazioni:
  • “Sono Alexa, sono cubana da parte di padre e filippina da parte di madre [ma 100% zoccola, aggiungerei io], vivo nella strepitosa Miami Beach e la cosa più bella della vita è possedere una carta di credito!La mia vita è splendida, amo la mia famiglia, il mio ragazzo Manny e il mio cane, Lou. Lou sta per Louis Vuitton!”.
  • “Ciao, sono XXXX [non mi ricordo il nome di sta stronza], vengo da XXXX nel New Hampshire, un posto dove non c’è niente. La mia famiglia è la più ricca del paese, ho la casa più bella di tutte, frequento la scuola privata XXXX, sono vincente nello studio e nello sport e giro con la compagnia più fica del posto. Tutti ci invidiano. Mi piacciono tanto i ragazzi alla moda e fighi, come il mio ragazzo, XXXX, anche se frequenta la scuola pubblica!”

B)Il passo successivo è quello della scelta delle location, del vestito e di tutto quanto il necessario. Come sempre le scelte sono divergenti, la madre vorrebbe una festicciola in stile barocco, la figlia un tamarrissimo toga-party. L’abito da sera è sempre fonte di litigi e diverbi trashissimi, del tipo:”Mamma, ti odio. Sei una stronza. Questo è il mio party e io sarò ricordata per sempre per questo fottutissimo party.”, scaturiti per motivi come: la scollatura o l’abbigliamento della madre, giudicato spesso troppo eccessivo e volgare:”Mamma, così conciata tutti noteranno te, e non me. Non vorrai mica farmi questo…”

C)La stronza/lo stronzo in questione vuole anche una macchina. 2 minuti sono dedicati a tristissime scene con lacrime fintissime, urli isterici e minacce di morte verso il padre, che [giustamente] non vorrebbe regalare una Aston Martin al/la festeggiato/a. “Papà, sei uno stronzo. Tutti rideranno di me, se non mi regalerai una macchina.”

D)Fantastici anche i momenti della consegna degli inviti, con frasi del tipo:”No, non sei sulla lista. Sei una sfigata, non mi piaci e non verrai al mio compleanno. Ah, scusa, al mio party ci sarà solo gente di un certo livello…”

E)Da ricordare anche il book fotografico. La già citata Alexa voleva emulare una delle modelle di Victoria’s Secret, mettendosi sulle spalle un paio di ali posticce e lasciandosi fotografare in pose improbabili su uno scoglio di Miami Beach. Speravo in un’onda anomala, in un nuovo uragano o anche solo in una scivolata ma niente di tutto ciò, solo un vento molto forte che ha distrutto le ambizioni della piccola troietta, che ovviamente è scoppiata in lacrime. “Maaaaammma, la mia festa sarà un disastrooooooo…”

F)Finalmente la festa!Adolescenti brufolosi che sbucano ovunque, tutti quanti conciati in maniera tamarrissima, che urlano alle telecamere di MTV frasi sconnesse del tipo:”E’ la più bella festa dell’anno. Lei ha lo stile! Oh, quanto vorrei organizzare una roba del genere, ma quei pezzenti dei miei non possono…” La fase finale comunque è caratterizzata da altri eventi:

  • L’entrata in scena del/la festeggiata/o, su un trono o calata/o da chissà dove;
  • L’intervento della security, per cacciare ospiti non graditi. “Quella puttana non la voglio, non alla mia festa, sono io la padrona della mia festa e voglio la gente che voglio io. Dov’è la troia?Mamma, cacciala.” Nell’ultima puntata la security ha eliminato fisicamente due poveri mentecatti, colpevoli di aver distrutto la torta della festeggiata (che è scoppiata in lacrime, ovviamente).
  • Il balletto della festeggiata, spesso su base hip hop di dubbio gusto.
  • Accozzaglia trash di gran classe, come degli elefanti (per festeggiare due graziose sorelline di origine indiana, che a quanto pare hanno subito preso il peggio dei comportamenti americani) o dei paggetti in calzamaglia.

G) Molte di queste feste hanno, come asso nella manica, la partecipazione di un cantante di un certo successo. Ho visto compleanni con mini-concertini di Ciara (nooo, Ce-Ce, perchè ti sputtani così?), di tamarri r&b ancora misconosciuti qui nel vecchio continente come il raffinatissimo Bobby Valentino, Sean Paul degli Youngbloodz, etc. ma soprattutto quello che più mi ha sconvolto è stata la presenza, ad una di queste schifezze, di P. Diddy [vabbè, il protagonista della puntata era il suo squallido nipote] e di Kanye West, entrato urlando il ritornello di Gold Digger. Noooo Kanye, perchè questo???

H) La festa si conclude con l’arrivo del regalo, ovviamente la macchinona desiderata. “Papà, ti amo.” Il/la festeggiato/a si sdruscia libidinoso/a sulla carrozzeria, emettendo strani versi. I suoi amici intanto urlano senza motivo, contenti per tale lieto fine. In verità vorrebbero farla saltare in aria, quella macchina.

I) Dimenticavo, qualche volta il tutto si conclude con il padre dagli occhi sognanti, contento di aver reso felice la sua stupida progenie:” Ho speso 156000 dollari per questo compleanno, ma ne è valsa la pena!”

———————————-

VARIE ED EVENTUALI

Il tatuaggio devo ancora farmelo, è stato un sabato incasinatissimo, purtroppo.

Vi consiglio Roll, di J-Status feat. Rihanna & Shontelle.

Annunci
21 commenti leave one →
  1. sere permalink
    marzo 17, 2007 10:23 pm

    I love you! tu scherzi ma pure io avrei voluto un party in stile “my sweet sixteen”! me lo guardo tutti i giorni e sogno follemente di rinascere con cinque anni in meno, dieci chili in meno e qualche decina di milioni di dollari in più, ah!!! goduria!!

  2. emmart permalink
    marzo 18, 2007 8:13 am

    Sto tentando di trattenere conati O.oNo, beh, poi cerco di immaginarmi una cosa simile all’italiana…Dunque, sì… chi potrebbe suonarci? Alexia? noo, ormai è passata di moda… ah, ecco, Fabri Fibra! o Mondomarcio! o i Finley!Tutti vestiti D&G – ma brufolosi uguali – ahhh, sì, che bello!

  3. Lario3 permalink
    marzo 18, 2007 3:00 pm

    Certo che è favorevole… solo quel conservatore medievale di Benny XVI non lo è 😀CIAO!!!

  4. dottorG permalink
    marzo 18, 2007 4:25 pm

    ogni tanto ne vedo dei pezzi, facendo zapping nell’attesa che inizino i simpson. è una delle cose più tamarre che si siano mai viste. roba da far concorrenza a laguna beach, che è di una tamarragine più filosofica. my sweet sixteen è secondo me, come dire, la bibbia del cafone arricchito…

  5. L'Anonimo permalink
    marzo 18, 2007 5:20 pm

    Ghebuz, tu sei il verbo. io ti giuro che quando incrocio quel programma bestemmio. bestemmio duro. ciao 🙂 L’Anonimo

  6. Nanni permalink
    marzo 19, 2007 11:40 am

    Tatuaggio? Ecco! Ora sono curiosa! Comunque quel programma è tremendo… Ma quello in cui Paris e Nicky organizzano il matrimonio Lesbo lo hai visto?! Che tristezza! Non sanno più che programma inventarsi..

  7. Ghebuz permalink
    marzo 19, 2007 12:03 pm

    @Sere: I love you too! Io invece non vorrei mai un party del genere, soprattutto con le telecamere di MTV che scandagliano ogni aspetto della mia vita privata! Che trash! @Emmart: io ci vedrei benaz un Finley feat. Mondo Marcio, non avevano già remixato assieme Dentro alla Scatola???Una cosa del genere in Italia sarebbe possibilmente ancora più tamarra, aaaah!@Lario3: Benny buuuu!@DottorG: Laguna Beach è qualcosa di allucinante, ogni tanto mi vedo qualche puntata, solo perchè adoro la stronzaggine di Kyndra e Cami…poi c’è quella eurasian che mi garba tantaz, ma non mi ricordo il nome. Vabbè, cmq My Sweet 16 ha un suo perchè, è un segnale del declino della civiltà occidentale!@L’anonimo: io bestemmio quando guardo Studio Aperto 😀 Cmq che bello essere il Verbo!@Nanni: nooo, quello non l’ho visto 😦 Il matrimonio lesbo mi mancava! Cmq il tatuaggio raffigura Gheba in ebraico!

  8. Lario3 permalink
    marzo 19, 2007 1:01 pm

    Viva la nobile arte del commercialista 😀CIAO!!!

  9. netstar permalink
    marzo 19, 2007 1:59 pm

    Ok, mi hai convinto a non guardarlo. 😀

  10. blixxxa permalink
    marzo 19, 2007 3:43 pm

    mai visto.per fortuna. credo rischierei di dar fuoco alla tivù. o di prendere un aereo, imboscarmi in uno di quei party (fingendo di essere una cameriera, per es.) e farmi esplodere in mezzo ai ricchi coglioncelli figli di papà al grido di ‘fuck you all, you little shits!’minchiuz(ehm… sorry per il turpiloquio)contessina blix

  11. Convallaria permalink
    marzo 19, 2007 4:01 pm

    Non l’ho mai visto. Io le ho sempre odiate le feste di compleanno, soprattutto le mie. Farmi il regalo e poi levarsi dai maroni no? 😉E ‘Date my mom’ l’hai mai visto? Mioddio.

  12. Nanni permalink
    marzo 19, 2007 4:26 pm

    Cioè ti fai tatuare la tua figura con i riccioli da rabbino? 😛No, seriamente, ti volevo dire che è strano, sei la prima persona che me lo dice… Di solito è siiibellaciaaao che apre le finestrelle pubblicitarie… Controllerò! Forse è la tagboard… Grazie comunque.

  13. Mella permalink
    marzo 19, 2007 6:08 pm

    Aahahaha l’ho visto anche io quel programma! Mi si è fissato in mente il momento in cui non hanno voluto far entrare le itpe sfigate che non erano stata invitate… ma la tua descrizione è stata assolutamente perfetta!!! ;D

  14. grig-io il blogorroico permalink
    marzo 20, 2007 12:59 am

    156.000 dollari? come se MTV USA non gli rimborsasse niente.. (naturalmente questo non significa che sia un gesto sensato spendere quella cifra)

  15. greenwich permalink
    marzo 20, 2007 11:25 am

    Visto. E non so se è più il rosico per le macchine che di solito ricevono o lo squallore di tutto ciò. Perché, alla fine, compi sedici anni cogliona, mica ti sposi.

  16. Ghebuz permalink
    marzo 20, 2007 11:37 am

    @Lario3: meglio essere un uomo di marketing!Ah ah ah a@Netstar: guarda che merita, è uno dei miei maggiori divertissement (ah, che vita vuota)@Blixxxa: ma contessina Blixxxa, che finesse, che parlata raffinata e di un certo livello. Sarei curioso di conoscere il Vostro albero genealogico per vedere da quale rinomata famiglia aristocratica discendete. Cazzate a parte, concordo in tutto e per tutto!@Convallaria: ti linko subito! Date My Mom lo adoro, è troppo falso, soprattutto quando le madri smerciano le figlie descrivendole come incroci tra Beyonce e Cameron Diaz…troppo trash@Nanni: hai risolto il magico problema? O_o cmq non mi tatuerò mai la mia faccia con i riccioli orripilanti da rabbino, ti spiegherò!@Mella: io quelle simpatiche donnine psicopatiche le manderei a Guantanamo a subire le peggiori torture psichiche e fisiche…Parrina!@Grig-io: 156000 dollari ben spesi, devo dire. Se penso che per la mia ultima festa di compleanno ho addirittura offerto il vino rosso al mio entourage, mi sento uno spilorcio…@Greenwich: grazie per la visita! Non voglio assolutamente immaginare il momento del trashissimo matrimonio allora O_o

  17. Lario3 permalink
    marzo 20, 2007 12:03 pm

    In effetti è un cognome assai bislacco 😀CIAO!!!

  18. marzo 20, 2007 3:01 pm

    eeehhhnon c’è limite al peggioe se come sorpresa per il compleanno li spediamo in un villaggetto della campagna cinese per esempio?nooo poveri cinesi!

  19. Stefano Gallagher permalink
    marzo 20, 2007 6:18 pm

    Ah,non me ne perdo una puntata. Non capisco, però, se in America lo fanno per dire “Che disgusto questi ricconi” o “Che cool una festa così, la voglio anch’io”. Ricordo la puntata della figlia di Cee Lo dei Gnarls Barkley, che se non sbaglio voleva affittare un elicottero, e di quel frocetto che aveva affittato un CENTRO COMMERCIALE. Quello che mi piace di più è come il copione sia sempre identico: genitori che negano una cosa, ma poi la regalano; lei che fa l’entrata trionfale e poi si dedica a: 1)buttare fuori e fare arrestare tutti i non desiderati 2)piangere perché qualcosa è andato storto (le si è rotta un’unghia) e la festa è rovinata per sempre. Tutto il bel mondo la sfotterà a vita.

  20. Ghebuz permalink
    marzo 21, 2007 1:55 pm

    @Lario3: quasi quasi mi faccio cambiare il mio cognome!@K: io le manderei direttamente in qualche sperduto gulag nella Siberia più profonda.@Stefano Gallagher: anch’io avevo visto la fantastica puntata con la degenerata progenie di Cee-Lo! Troppo tamarra quella puntata, così come quella di tale Carlysia che ha voluto a tutti i costi obbligare suo padre a cantare una tristissima canzone r&b per la sua festa.Che poi è stata la più tamarra festa mai realizzata in tutta Atlanta se non in tutta la Georgia.

  21. Anonymous permalink
    settembre 18, 2008 3:39 pm

    ma perchè li sputtanate cosi? anche voi vorreste essere delle ersone ricchissime…(come me modestamente) che danno delle feste astronomiche…dove quando entro scoppiano i fuochi dartificio…e chi come nel fighissimo pregramma my super sweet 16 non a l’invito non entra…volete sapere quale sara il mio ultimo tema della mia meravigliosa festa? BLACK and WHITE party…che ne dite vi piace…? piccoli sfigati senza soldi…? da simone…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: