Skip to content

LA SCELTA

ottobre 19, 2007
Dopo anni e anni di fancazzismo, diciamo [ehm] dai tempi delle superiori…no dai, da quando la mia bici [qui a fianco] è stata ritrovata distrutta fuori dal Liviano, ho deciso di dare una svolta salutista alla mia miserabile esistenza.

Oooh, che novità!
Questo cosa vuole dire?Passerò ancora il mio tempo libero [qui a Padova] a poltrire schifosamente sul divano patavino, a sorbirmi il peggio trash?Può darsi.

Ma ieri ho finalmente preso la decisione. Basta con il cazzeggio, basta usare l’autobus per ogni ridicolo spostamento, basta camminare come un demente avanti e indietro. Ho sistemato la bici. Cioè, l’ho portata dal meccanico e me la sono fatta sistemare: 22 euro di preventivo, prezzo poi lievitato misteriosamente a 33, perchè il coglione ha sistemato una cosa che non doveva sistemare [Meccanico: “I pedali erano fuori asse, andavi storto”. Gheba:”Lo so. E comunque chissenefrega, non te l’ho mica detto di sistemarli.” Meccanico:”Ma io te li ho messi a posto. Ora la tua bici è perfetta.”Gheba:”Aaah.” Segue allegro diverbio, alla fine riesco ad estorcere catena + lucchetto nel prezzo, perchè quel mona sotto i 30 non voleva scendere. Mi auguro che qualche teppista dia fuoco al suo stupido negozio e che finisca a dar via il culo al Portello].

Comunque ora ho finalmente la mia bici tutta nuova (sperando che non sia stata fregata nel frattempo, mentre sono qua a scrivere boiate).

Ma non finisce qui. Nella mia ottica di innovazione continua, nella mia distruzione e conseguente ricostruzione del vantaggio competitivo, ho deciso di seguire almeno un’attività extra-universitaria.

LE TRE POSSIBILITA’ !
NUOTO
Punti a favore:
Ci vanno anche le mie coinquiline, non dovrebbe costare più di tanto, mi piace sguazzare nel cloro.
Punti a sfavore: che coglioni le cuffiette, che balle gli spogliatoi delle piscine, che tristezza non poter fare tuffi, etc. etc.

PALESTRA
Punti a favore: ci va una mia amica, teoricamente non dovrebbe costare più di tanto (almeno quella che mi è stata consigliata), etc.

Punti a sfavore: mi fa assolutamente schifo l’ambiente.

YOGA
Punti a favore:
potrei rilassarmi allegramente e fare ginnastica nello stesso tempo, ci va un’altra mia amica, magari potrei ridurre il mio livello di stress.

Punti a sfavore: 40 euri alla settimana, rischio di rimanere coinvolto in qualche orrida setta new age.

Annunci
11 commenti leave one →
  1. Giuy permalink
    ottobre 19, 2007 1:25 pm

    ma riposare sul divano mai eh? 🙂 Tutti sti sforzi fisici per? 🙂

  2. ptk permalink
    ottobre 19, 2007 4:54 pm

    ottimo ascoltare il consiglio dell’Isa…io punterei sul nuoto o sulla palestra 😉 ciao..

  3. signor ponza permalink
    ottobre 19, 2007 7:12 pm

    Nuoto. Ti viene un fisico della madonna.

  4. Ghebuz permalink
    ottobre 19, 2007 8:41 pm

    @Giuy: mah, non c’è nessun obiettivo nascosto sotto ghghghSemplicemente insana voglia di una vita sana…………tanto poi mi sputtano andando da McDonald’s e dandomi alla Margarita O_o@Ptk: l’Isa è sempre stata una donna saggia, nonostante le apparenze!Punterei sia su nuoto sia su palestra 😀@Signor Ponza: però non so nuotare bene U_U

  5. Stefano Gallagher permalink
    ottobre 20, 2007 10:02 am

    Io andavo in palestra, giusto per non essere mollo come un budino (tipo adesso), e me n’ero pure scelto una piccola e poco frequentata. Anche lì, però, c’era la solita cerchia di invasati che se non seguono il loro programmino di allenamento schiantano.Era puntualmente così: palestra quasi completamente vuota; faccio una qualsiasi macchina, arriva un invasato, mi fa tap tap sulla spalla e dice: “Ci alterniamo?”. Eccheccazzo! Di 125 macchine proprio questa?

  6. Giuy permalink
    ottobre 20, 2007 2:30 pm

    ok, ma per fare una vita sana bisogna sudare per forza? 🙂 Fai due passi all’area aperta! 😀

  7. Anonymous permalink
    ottobre 21, 2007 1:19 pm

    non fare un cazzo e fai prima

  8. Lario3 permalink
    ottobre 21, 2007 6:36 pm

    Fa lo stesso effetto anche a me il “Pi greco” 😀CIAO!!!

  9. Ghebuz permalink
    ottobre 22, 2007 8:47 am

    @StefanoGallagher: oddio, spero di non fare la stessa fine e di non avere a che fare con gente del genere! Sceglierò apposta orari poco frequentati, casomai dovessi andare 😀@Giuy: ehm, anche su questo punto hai ragione 😛@Anonimo: ci ho già pensato, ed è una soluzione che mi garba.@Lario3: quasi quanto la parola parallelepipedo.

  10. madda permalink
    ottobre 23, 2007 3:17 pm

    Spero che un’altra tua amica che fa yoga sia la Vale, io mi arrendo: l’insegnante mi ha quasi riso in faccia perchè non riesco ad intorcolarmi in modo giusto e confondo destra e sinistra (stronzissimo!).Ho deciso di darmi al pattinaggio..forse… Cmq sono 45€ al mese, non 40 a settimana x fare yoga; il che vuol dire ca. 11€ a settimana, 10.50€ a lezione, 7€ all’ora…praticamente conviene! 😀

  11. Ghebuz permalink
    ottobre 24, 2007 8:09 am

    @Madda: si si è la Vale 😀Ho scoperto ieri il fatto dei 40 euri al mese e non alla settimana, sai sono un pirla con i conti!Boh, chissà cosa andrò a fare U_U

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: